All Blinds il baseball oltre il buio

di: CORRIERE DELLO SPORT / STADIO | Dic. 29, 2015

Alfonso Somma, capitano del team di Roma: «Porteremo questo sport alle Paralimpiadi»

«Il primo approccio è più difficile per i normodotati: i gesti richiedono grandi abilità»

Romano, è riuscito a difendere i colori della squadra della sua città, anzi a fondarla: «Quando ho iniziato, pensavo sarebbe stato più semplice fare il pendolare, come facevo, che cercare di allestire una squadra.

Ma sono un testardo ed ero convinto che i grandi numeri della metropoli sarebbero stati dalla mia parte.

Così insieme a Fabio Azzaro, che al tempo era nel comitato provinciale della Fibs e che ora è ds e giocatore di seconda base della Roma All Blinds, nel 2008 ho organizzato un evento dimostrativo per cercare di raccogliere adesioni.

La risposta è stata positiva e ho trovato diversi giocatori, che in quella stagione sono andati a fare esperienza in giro per l’Italia con altre squadre già consolidate.

Poi nell’anno successivo abbiamo debuttato anche noi in Coppa Italia, con il nome Roma Baseball per Ciechi».

OBIETTIVO PARALIMPIADI.

La squadra ora procede con continuità, e nel 2013 ha vinto la Coppa Italia: «Ci alleniamo una volta a settimana, sia perché non è semplice mettere d’accordo le esigenze di tutti sia perché a Roma non ci sono tante strutture per il baseball, oltre al fatto che noi abbiamo standard di sicurezza poco adattabili».

Ora la disciplina sta superando i confini italiani e sta prendendo piede in Francia, in Germania e anche negli Stati Uniti, da poco interessati a questo sport: «E’ bello sapere che il baseball per ciechi aumenti in popolarità – conclude Somma – Il sogno sarebbe vederlo alle Paralimpiadi,anche in forma dimostrativa.

Il baseball dovrebbe rientrare nelle Olimpiadi a Tokio 2020, quindi visto il lavoro della Aibxc, la nostra federazione, le nostre speranze è che anche il nostro sport possa seguire un destino simile».

© Copyright Università Nicc olò Cusano

Fonte Articolo

  • ARTICOLO

    IV UNIC USANO FOCUS
    CORRIERE DELLO SPORT / STADIO
    martedì 29 dicembre 2015