Gli All Blinds celebrano la Coppa Italia in Campidoglio

di: Matteo Briglia | Ott. 29, 2013

Domani i capitolini verranno premiati nella Sala della Piccola Protomoteca alla presenza di Luca Pancalli, Presidente Cip, Marco Guardati, Polisportiva UICI Roma, Alberto Mazzanti e Stefano Malaguti dell'AIBXC

L'attività agonistica stagionale del baseball per ciechi, conclusasi un mese fa circa, vivrà domani a Roma un'appendice significativa presso il Campidoglio a partire dalle 18.

La formazione degli ALL BLINDS verrà infatti ricevuta nella Sala della Piccola Protomoteca dall'Assessore e Presidente del CIP, Luca Pancalli, che premierà allenatori e atleti capitolini per la recente vittoria dell'edizione 2013 della Coppa Italia.

Il trofeo, primo titolo ad entrare nella bacheca dei ragazzi capitanati in diamante da Alfonso "Talpone" Somma e guidati nel dug-out dai manager Azzaro, Corazza, Nardecchia e Signori, testimonia il grande lavoro tecnico-tattico compiuto in questi ultimi anni che ha trascinato la compagine romana alla conquista della prima semifinale in campionato, seguita dal sorprendente e meritato trionfo nella Final Four di Coppa Italia ottenuto a spese di Lampi e Thunder's Five Milano al termine di una cavalcata entusiasmante.

All'incontro con gli ALL Blinds, nella sede del prestigioso palazzo comunale capitolino, assieme al Presidente Cip Pancalli, Assessore alla Qualità della vita, allo Sport e al Benessere di Roma Capitale, parteciperanno anche Marco Guardati, Presidente della Polisportiva UICI Roma, Alberto Mazzanti e Stefano Malaguti, rispettivamente Presidente e Commissario alle Attività Agonistiche dell'Associazione Italiana Baseball per Ciechi.

Con gli allenatori Azzaro, Corazza, Nardecchia e Signori saranno presenti molti degli atleti ALL Blinds protagonisti di questa stagione a dir poco "magica", da Somma a Bassani (recente vincitore dell'Homerun derby 2013), da Pierri a Salandri, da Bernardini a Rodriguez, passando per la nutrita quota rosa in forze alla compagine capitolina (Nardin, Famiglietti, Caccamo ecc).

La cerimonia segue a tre mesi di distanza l'incontro avvenuto a Palazzo Marino tra sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ed i Lampi tricolori, freschi di scudetto, ad ulteriore testimonianza dell'attenzione e della curiosità rivolta dalle istituzioni locali nei confronti del battiecorri adattato per atleti non vedenti.

Fonte Articolo